numero verde amag pronto intervento

Il pronto intervento per segnalazione disservizi, irregolarità o interruzione nella fornitura è gratuito da rete fissa e mobile ed attivo 24 ore su 24 tutti i giorni dell’anno

 

numero verde amag utenti acqua

  • per informazioni tecnico/contrattuali
  • per comunicare le letture
  • per contattare ufficio crediti
La verifica del contatore è possibile qualora vi fossero dubbi sul corretto funzionamento. Per avere informazioni circa la richiesta è necessario presentarsi agli sportelli Amag oppure contattare lo Sportello Clienti al numero 0131 283611 oppure al numero 800236211, oppure ancora inviando una email a sportello@gruppoamag.it

Nei casi in cui a seguito della verifica il misuratore risulti correttamente funzionante, Amag Reti Idriche addebita all’utente finale i costi dell’intervento pari a €. 50,00 + Iva. Qualora per impedimenti tecnici la verifica fosse eseguita presso un laboratorio qualificato i costi da sostenere sono indicati nel modulo di richiesta.

La verifica del contatore presso l’Utenza sarà effettuata entro 10 giorni lavorativi dalla richiesta. L’esito della verifica sarà comunicato all’Utente contestualmente all’intervento e comunque entro 10 giorni lavorativi dall’intervento.

Scarica il modulo di richiesta verifica

La verifica della pressione sul proprio punto di allaccio è possibile qualora si osservino valori non compresi nei limiti fissati dalla normativa. Per avere informazioni circa la richiesta è necessario presentarsi agli Sportelli Amag oppure contattare l’Ufficio Utenza al numero 0131283611 oppure al numero 800236211.

Nei casi in cui a seguito della verifica la pressione risulti correttamente nella norma, Amag Reti Idriche addebita all’utente finale i costi dell’intervento pari a €. 50,00 + Iva.

Il tempo di intervento per la verifica del livello di pressione è di 10 giorni lavorativi calcolati dalla data di ricevimento della richiesta dell’utente alla data di intervento da parte di Amag.

L’esito della verifica sarà comunicato all’Utente contestualmente all’intervento e comunque entro 10 giorni lavorativi dall’intervento.

Scarica il modulo di verifica

L’invio in forma scritta di Reclami, Richieste di Informazioni, Richieste di Rettifiche Fatturazioni può essere fatto inviando comunicazione al recapito Amag Reti Idriche Via Damiano Chiesa 18 15121 Alessandria, oppure al fax 0131267220 oppure utilizzando il modulo alla pagina www.gruppoamag.it/reclami/

Il reclamo per poter essere elaborato deve necessariamente contenere almeno le seguenti informazioni:

  • nome e cognome
  • indirizzo di fornitura
  • indirizzo postale, se diverso dall’indirizzo di fornitura, o telematico
  • servizio a cui si riferisce il reclamo scritto
Per consultazione viene messo a disposizione il Regolamento d’Utenza.
AAA Regolamento di utenza_def_approvato con del conf_maggio 2016.docx
Per consultazione viene messa a disposizione la Carte dei Servizi. BBB CARTA 2016_def_approvata con delib conf
Si ha voltura a titolo gratuito del contratto di fornitura nei casi in cui la richiesta venga presentata, a seguito di decesso dell’intestatario del contratto, dal legittimo erede

È inoltre prevista la voltura a titolo gratuito in caso di separazione/divorzio con assegnazione dell’abitazione di residenza al coniuge non intestatario del servizio idrico. Sarà stipulato gratuitamente un nuovo contratto, con il solo addebito dell’imposta di bollo.

Documenti da presentare:

  • Documenti nuovo intestatario
  • Codice fiscale
  • Bolletta o codici di riferimento
  • Lettura contatore
  • Certificato di morte
  • Atto che attesti la proprietà o altro titolo
  • Autorizzazione all’uso dell’immobile

La voltura può essere richiesta presentandosi agli Sportelli Amag oppure contattando l’Ufficio Utenza al numero 0131.283611 oppure al numero 800 236211 oppure compilando il presente modulo e inviandolo a sportello@gruppoamag.it

Vedi modulo allegato: Modulo Voltura Acqua

Sede Alessandria Via Damiano Chiesa 18

Da Lunedì a Venerdì dalle 8,15 alle 12,00 e dalle 14,15 alle 16,00. Il Giovedì dalle 8,15 alle 16,00. Il Sabato dalle 9,00 alle 11,45.

Sede Acqui Terme Via Capitan Verrini ang. Via Cassarogna.

Da Lunedì a Venerdì dalle 8,15 alle 12,00 e dalle 14,15 alle 16,00.

Da Lunedì a Venerdì dalle 8,15 alle 12,00 e dalle 14,15 alle 17,00.
Le analisi relative alla qualità dell’acqua distribuita e pubblicate sul sito, sono aggiornate mensilmente su

 www.gruppoamag.it/laboratorio-analisi

La richiesta per un nuovo allacciamento, che significa la creazione di una nuova utenza può essere fatta presso gli Sportelli Amag, attraverso comunicazione scritta oppure, compilando l’apposito modulo on-line.

Il richiedente dovrà dare indicazione circa l’ubicazione dell’utenza e un riferimento telefonico a cui essere contattato dal personale addetto alla preventivazione dei lavori di allaccio.

In seguito a sopralluogo verrà inviato al richiedente un preventivo, non impegnativo, attraverso il quale sarà indicato il costo per l’esecuzione del lavoro. Per poter dar corso ai lavori, il richiedente dovrà firmare la copia del progetto esecutivo e pagare il contributo di allacciamento richiesto.

Si ricorda che l’importo del preventivo non comprende le spese di contratto e posa del contatore; l’impianto eseguito rimarrà di proprietà dell’Azienda.

L’esecuzione dei lavori è inoltre subordinata all’ottenimento dei permessi di scavo su strada pubblica da parte delle Autorità competenti nonché dei permessi dei privati interessati.

Per maggiori informazioni potete presentarvi agli Sportelli Amag oppure contattare l’Ufficio Utenza al numero 0131283611 oppure al numero 800236211 oppure ancora compilare.

Scarica il modulo di richiesta allacciamento acqua

Se l’utenza non è provvista di contatore è necessario richiedere un preventivo per allacciamento idrico. Successivamente alla realizzazione dell’allacciamento, per attivare la nuova fornitura acqua è necessario sottoscrivere il contratto presso gli Sportelli Amag presentando i documenti richiesti. Per la richiesta è necessario compilare il presente modulo in ogni sua parte ed inviarlo al Fax n. 0131283617 oppure via email sportello@gruppoamag.it.

Un incaricato provvederà a contattarvi per il supporto richiesto.

Scarica il modulo di richiesta di attivazione

Per richiedere la disattivazione della fornitura acqua, è necessario presentarsi presso gli Sportelli Amag oppure compilare il presente modulo in ogni sua parte ed inviarlo al Fax n. 0131283617 o via email  sportello@gruppoamag.it.

Un incaricato provvederà a contattarVi per fissare un appuntamento.

La cessazione della fornitura si intende effettuata solo con la piombatura del contatore e la rilevazione della lettura finale necessaria per l’emissione della fattura di chiusura.

In caso di mancata sigillatura, l’utenza resta attiva e l’addebito di eventuali consumi viene attribuito all’intestatario del contratto fino ad effettiva chiusura/sigillatura del contatore.

La fascia di puntualità per l’esecuzione della sigillatura è fissata in tre ore.

www.gruppoamag.it/disdetta-del-contratto

Si differenzia in quanto per voltura si intende la variazione dell’intestazione di un contratto di fornitura ancora attivo mentre il subentro si ha quando l’utenza è già cessata.

Nel caso della voltura è importante che subentrante e cessante rilevino la lettura del contatore.

Scarica modulo Voltura

Nel caso di contratto di fornitura già cessato (subentro), è possibile compilare il presente modulo.

Scarica modulo Subentro

La riattivazione del contatore è effettuata entro 5 giorni lavorativi dalla data di presentazione della richiesta, secondo quanto previsto dalla Carta dei servizi.

Per richiedere il subentro (riattivazione) della fornitura acqua, è necessario presentarsi presso gli Sportelli Amag oppure compilare il modulo in ogni sua parte ed inviarlo al Fax n. 0131283617 o via email  sportello@amagalessandria.it.

Un incaricato provvederà a contattarvi per fissare un appuntamento.

Qualora sussistano le condizioni stabilite dalla Carta dei servizi, Amag riconosce all’Utente finale la possibilità di richiedere un piano di rateizzazione delle fatture, con rate non cumulabili e con una periodicità corrispondente a quella di fatturazione, salvo un diverso accordo fra le parti.

Le somme relative ai pagamenti rateali possono essere maggiorate:

a) degli interessi di dilazione non superiori al tasso di riferimento fissato dalla Banca Centrale Europea;

b) degli interessi di mora previsti dalla vigente normativa solo a partire dal giorno di scadenza del termine prefissato per il pagamento rateizzato.

La richiesta di rateizzazione sarà vagliata dall’ufficio competente. Qualora venga accolta, dovrà essere sottoscritta presso gli sportelli aziendali di Via D. Chiesa 18 – Alessandria o di Via Capitan Verrini – Acqui Terme.

Scarica modulo Rateizzazione