24 ottobre 2014

Immagine superiore mese di ottobre

 

Spazio1 Spazio8 Spazio9

dove siamo contatti
home page
gruppo amag
amag
alegas
ream
certificazione di qualità
bandi
news
download
cooperazione internazionale
cooperazione internazionale
cooperazione internazionale
trasparenza

Cooperazione internazionale

 

LLa cooperazione decentrata è una relazione tra territori (e non solo tra Istituzioni) del Nord e del Sud (o dell’Est) del mondo che, superando la logica benefattore-beneficiario, cerca di impostare il rapporto in termini di reciproco beneficio.

L’ambizione che differenzia la cooperazione decentrata da un approccio assistenzialistico o di emergenza è quella di costruire e realizzare interventi in collaborazione con gli Enti Locali o con le Associazioni della società civile dei Paesi destinatari.

Inoltre, quando Regioni, Province e Comuni o altre Istituzioni locali si mettono in relazione con gli omologhi del Sud (o dell’Est) per realizzare dei progetti, rafforzano anche il legame con il proprio territorio, perché coinvolgono nella progettazione e realizzazione la propria Comunità.

L’AMAG, che gestisce il servizio idrico nell’Alessandrino, Acquese, Langa Astigiana e Val Badone, considera particolarmente importanti gli interventi in questo settore, poiché l’acqua rappresenta un grande problema in gran parte dei Paesi meno sviluppati, sia dal punto di vista dell’approvvigionamento che della depurazione. Questo è il motivo per cui ha aderito al Fondo di solidarietà attivato dall’Autorità d’Ambito Alessandrino (ATO6), le cui risorse vengono destinate ad attività senza scopo di lucro per la realizzazione di interventi nel settore delle infrastrutture idriche in Paesi del Terzo Mondo. Le risorse finanziarie del Fondo sono costituite dallo 0.5% degli introiti tariffari del Gestore d’Ambito e da contributi provenienti dall’A.ATO6 stessa, dagli Enti Locali dell’ATO, e da altri soggetti pubblici e/o privati.

La gestione di questi fondi è stata affidata dal 2003 ad un Comitato di Garanzia con il compito di indirizzare, valutare e verificare la realizzazione delle attività di solidarietà programmate.

 

- SCARICA IL REGOLAMENTO

 

ARTICOLI:

 

 

1/10/2012

BURKINA FASO: PROGETTO ACQUA POTABILE PER 7800 ABITANTI DELLA VALLE DELLA NOUHAO 2^ parte

 

1/10/2012

CAMBOGIA: “PROGETTO COSTRUZIONE POZZO PROFONDO A POTENZIAMENTO ACQUEDOTTO DI STAUNG E COSTRUZIONE DI 30 POZZI”

 

1/10/2012

BURUNDI: PROGETTO REALIZZAZIONE DI UNA VASCA PER ACQUEDOTTO – LOC. MURAY 1^ parte

 

1/10/2012

KENYA: PROGETTO UTANGE

 

1/10/2012

PALESTINA: “PROGETTO COSTRUZIONE DI UNA NUOVA RETE IDRICA PER L’AREA RESIDENZIALE DI NEW GERICO”. 1^PARTE

 

ARCHIVIO ARTICOLI